Verbale Riunione 29-6-2022

VERBALE RIUNIONE COMITATO CT5 DI BRESCIA

              In data 29/06/2022 alle ore 10,00,  si è riunito,  presso l’Ufficio di Via Trieste 1, il CT5 di Brescia, come da regolare convocazione via mail del 23/06, per discutere del seguente o.d.g.:
  • Assemblea del ex Fondo UBI;
  • Votazioni Fondo FSI;
  • Proposte per il futuro di Assodirbank (come da indicazioni del Presidente Cavenaghi);
  • Varie ed eventuali.
Sono presenti i Sigg. Barba Antonio, Ferrari Angelo, Frugoni Bruno, Irace Raffaele, Kirchmayr Bruno Assenti Giustificati i Sigg.: Paiardi Gianpaolo, Pasini Angelo, Zoppo Gabriele.
              Il Presidente Frugoni introduce l’incontro con il primo punto:
  1. Assemblea Straordinaria Referendaria ex Fondo Assistenza UBI. Kirchmayr dice che ha visto sul sito che oltre questa assemblea, per la quale bisogna dare mandato via Web ad una società intermediaria (procedura abbastanza complicata), è prevista per questo pomeriggio l’Assemblea ordinaria per presentare il bilancio dell’ultimo anno.  Considerando la procedura insolita, Ferrari telefona a Dioni per aver delucidazioni.
Dioni spiega che la scelta è stata fatta nella convinzione che è estremamente difficile raggiungere in quorum previsto statutariamente (75% dei soci), e pertanto si è pensato diusare la procedura già sperimentata per altri referendum, ben sapendo che in caso di esito negativo bisognerà ricorrere alla sentenza del tribunale. L’Assemblea Ordinaria serve solo a dare notizia del consuntivo di questo anno con attività molto ridotta, vista la decisione di sciogliere il Fondo.
  1. Votazioni Fondo FSI. Considerando che nessuno dei nostri colleghi ex Fondo UBI è in lista , a chi ci chiede informazioni proponiamo di votare la lista: ”Pensionati per la solidarietà tra generazioni”  che almeno nel titolo ci sembra a noi più vicina. Valuteremo in futuro, conoscendo di più l’ambiente, se qualche persona ci sembrerà più idonea per questo compito.
  2. Proposte per il futuro di Assodirbank. Considerando che sul tema dell’Immobile di Milano abbiamo più volte espresso le nostre osservazioni, riteniamo che il percorso è già stato intrapreso e quindi abbiamo valutato alcune proposte per il futuro della nostra Associazione (che è chiusa e quindi in continuo invecchiamento):
  • Sarebbe opportuno una effettiva verifica sulla presenza dei soci e loro interesse alle iniziative a livello nazionale, ma in modo particolare a livello di Comitati Territoriali, che  siano orientate sia nella volontà di ricostruire ricordi della conoscenza personale tramite iniziative di carattere culturale che  di attenzione alle necessità sociali sempre più pressanti. A questo riguardo il Consigliere  Barba illustra una sua proposta di “Rinnovo Conferma Soci” (che alleghiamo a questo verbale) perché è stata oggetto di ampia discussione e che potrebbe diventare significativa in vista delle elezioni del prossimo anno, in quanto avendo notizie sui nostri associati  potremmo più facilmente coinvolgere quelli più interessati.
  1. Varie ed eventuali.
In relazione alla Gita in Puglia, abbiamo discusso il documento del CT4 di Bergamo e CT5 di Brescia, che è stato unanimamente condiviso. E’ emerso chiaramente che, contrariamente a quanto enfatizzato nel Consiglio di Bologna non si è realizzata la auspicata larga partecipazione per i seguenti motivi:
  • I giorni  sono troppi e troppi i cambi di Hotel;
  • Il viaggio in pulman è troppo impegnativo;
  • Il costo è elevato specialmente se fatto in due (anche in considerazione che siamo al termine dell’estate e tanti associati potrebbero aver già fatto periodi di vacanze).
 
Poiché non è la prima volta che questo succede bisognerà in futuro prendere delle decisioni più ponderate e condivise, coinvolgendo anche l’apposita commissione.
Proponiamo per il futuro di organizzare una giornata per l’assemblea nazionale in un luogo facilmente fruibile con la possibilità, per chi è disponibile ed interessato, di 2/3 giorni per una visita approfondita della località prescelta per l’Assemblea Nazionale.
 
Non avendo altro da discutere la seduta viene chiusa alle ore 11,30.
 
Il Presidente
FRUGONI BRUNO   
 
 
                                                RINNOVO CONFERMA SOCI
 
Per affrontare in modo adeguato le prossime sfide che riguardano Assodirbank dobbiamo prima sapere: Chi siamo! Quanti siamo!
Alcune associazioni hanno affrontato il problema imponendo ai soci una quota annuale, metodo che, oltre avere un modesto impatto economico, tende a escludere un buon numero di soci.
Riteniamo che si possano seguire altre strade, meno invasive, per verificare la volontà di partecipazione alla nostra Associazione, sfruttando l’opportunità offerta dalle prossime elezioni degli organi sociali:
1 – Ogni socio votante è automaticamente confermato.
2 – I soci che non votano saranno in una situazione di stand by (non perdono le loro prerogative di socio ma potranno formalizzare la loro adesione, in risposta alla apposita email che verrà inviata dalla segreteria soci a chi la possiede o in ogni altro momento tramite i Comitati Territoriali).
Precisiamo che lo scopo non è quello di estromettere soci bensì conoscere e promuovere la   partecipazione attiva di coloro che ne sono interessati.
Potrebbe inoltre rivelarsi anche uno stimolo per invogliare molti più soci a votare.
                                               ITER PROCEDURALE
- Delibera del Consiglio (dovrebbe essere sufficiente trattandosi semplicemente di un provvedimento cognitivo che non incide sulla qualità di socio).
- Indicazione delle nuove norme nei documenti che precedono il voto.
                                               ASPETTI COLLEGATI
Questa innovazione è propedeutica ad alcune riforme che dobbiamo realizzare successivamente per ridurre i costi di gestione e incrementare la partecipazione attiva dei soci:
- Riduzione numero di Consiglieri e Delegati a partire dalle prossime votazioni.
- Accorpamento Comitati Territoriali.
 
Comitato Ct5 di Brescia.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi cookie policy. OK